PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA...personalità & professionalità in divenire

La PNL (Programmazione Neuro Linguistica) è una disciplina psicologica fondata su particolari criteri. E' lo studio di come ogni individuo percepisce ed interpreta sé stesso, gli altri,e la "realtà" che lo circonda.
Occupandosi del funzionamento e delle interazioni degli esseri umani con sé, gli altri, il Mondo, pone particolare attenzione a temi come la Performance, l’Eccellenza e la decodifica dei processi interni che portano ai risultati, in modo da renderla descrivibile e riproducibile.

I cardini del metodo sono:

  • l’Osservazione come unica fonte di informazione, quindi l’assoluta prevalenza dei dati sensoriali a discapito delle strutture teoriche
  • l’analisi delle performances eccellenti e la ricerca di “pattern” comuni (vedi, ad esempio, pattern linguistici)
  • l’interscambio con altre discipline come la Cibernetica, la Linguistica, la stessa Epistemologia delle Scienze Naturali
  • il rapporto tra ciò che chiamiamo Inconscio e ciò che chiamiamo Conscio, e di conseguenza la natura dell’Ipnosi e la sua relazione con la vita e il funzionamento di tutti i giorni.

In ambito formativo l'approccio attraverso al PNL contribuisce ad armonizzare l’interpretazione soggettiva dei ruoli e le aspettative organizzative, agendo non a livello di comportamenti ma ampliando le prospettive dei partecipanti; aiuta a rendere più flessibili i propri punti di vista e a mettere in discussione le proprie convinzioni, incrementando così la flessibilità e le capacità di auto regolazione.

Il mondo del lavoro e delle professioni, oggi, è caratterizzato da difficoltà che generano incertezza:

  • il ciclo di vita di qualsiasi soluzione è sempre più breve, si tratti di un prodotto, di un’idea commerciale, di un sito web, di una soluzione organizzativa;
  • le variabili in gioco di cui tenere conto nel processo decisionale sono sempre più numerose e interconnesse con altre,  spesso basate su informazioni e/o previsioni “incerte” e tutto questo rende difficile o impossibile costruire scenari futuri realistici;
  • i successi del passato non costituiscono più una garanzia per il presente e per il futuro, è necessario ricominciare da capo ogni volta;
  • la crisi economica rende più complessa l’attività professionale: l’acquisizione di competenze nuove e nuovi punti di vista diventa una condizione di sopravvivenza.

Le Risorse da implementare per far fronte a queste situazioni di criticità possono essere:

  • creatività per generare nuove idee, la vera ricchezza del nuovo mondo;
  • capacità di innovare;
  • saper imparare, vale a dire la voglia e gli strumenti per continuare a imparare o a usare quanto già imparato in situazioni nuove;
  • la passione, cioè la capacità di motivarsi  in vista di obiettivi più grandi del proprio interesse personale.

Ed è proprio a questa prospettiva che la nostra formazione si allinea...