5 Consigli per migliorare la comunicazione nelle vostre relazioni

5 Consigli per migliorare la comunicazione nelle vostre relazioni

La comunicazione rappresenta la base di ogni rapporto. La comunicazione efficace, ossia la trasmissione in modo chiaro ed emozionante dei propri messaggi, è un'abilità specifica che si può apprendere e tanto più essa sarà padroneggiata e applicata, tanto più si può essere certi che il messaggio arrivi senza distorsioni.

Ci sono strategie di base che possono essere utilizzate per contribuire a migliorare le relazioni, poiché una comunicazione efficace può contribuire a rafforzare i legami tra padri e figli, madri e figlie, colleghi, conviventi, coniugi e amici.

Solitamente siamo portati a credere che se riusciamo a portare l'altra persona ad essere d’accordo con il nostro punto di vista, allora non ci sono problemi, tutto andrà per il verso giusto, ma non è proprio così. È necessario poter essere in grado di avere uno scambio di idee e di parole.

Per cominciare è possibile seguire questi 5 consigli per migliorare la comunicazione nelle relazioni:

1) Ascoltate ciò che il vostro interlocutore sta dicendo

Quante volte capita di trovarsi nel bel mezzo di una conversazione con un’altra persona che invece di ascoltarvi pensa ad altro. Non c'è niente di più frustrante che parlare con qualcuno, di un argomento importante o meno, mentre lui o lei è occupato a giocare con le unghie, guardare la stanza (o peggio la TV), o che sembra stia sognando ad occhi aperti. Utilizzate il linguaggio del corpo, come se voleste propendere verso il vostro interlocutore, un contatto visivo, e annuite.

2) Evitate di dare la colpa. 

Questa operazione può richiedere pratica. Spesso bisognerebbe evitare di parlare quando si è presi dalla rabbia del momento. Spesso le affermazioni possono sembrare accusatorie semplicemente perché usiamo frasi che cominciano con "Tu hai sempre" o "Tu non fai", mentre potremmo provare a dire qualcosa come "Mi sento importante per te quando passi del tempo con me a fare ..." Queste dichiarazioni aiutano a sedare le discussioni e ad aprire linee di comunicazione.

3) È importante calmarsi (a volte in solitudine) prima di parlare di problemi. 

Ad alcune persone piace stroncare le cose sul nascere. Questo spesso può fare più male che bene se in una discussione sulle vostre esigenze, subentra la rabbia. Se pensate che sia meglio che la situazione si calmi, cercate di dire al vostro partner che è per questo che si vuole stare un po’ da soli, e che la questione sarà discussa in un secondo momento.

4) Scegliete tempo e luogo appropriato per discutere le vostre preoccupazioni. 

Provate a scegliere un tempo neutro e un luogo adatto per discutere delle vostre preoccupazioni di ogni genere. Ad esempio, cercate di non discutere di un problema prima di una gita in famiglia: questo rovinerà il vostro umore e non vi farà apprezzare i momenti di aggregazione familiare. L’impostazione di un tempo e di un luogo appropriato per discutere di questioni in ogni rapporto è di vitale importanza al fine di evitare associazioni negative con quelle che magari dovrebbero essere occasioni gioiose.

5) Fate domande e siate attenti. 

Questo permetterà al vostro interlocutore di sentire che insieme state tentando di trovare una soluzione ad un problema o comunque che siete sinceramente interessati a quello che lui o lei pensa e dice. Una buona regola è quella di porre domande del tipo: "Come posso aiutarti?"

 

Il sesto utile consiglio per migliorare le vostre “Strategie Comunicative” è quello di  partecipare al seminario del 29 Aprile dove avrete modo, tra l’altro, di affinare la capacità di evocare, persuadere e convincere i vostri interlocutori mantenendo costante la loro attenzione, scegliere il tono e lo stile della comunicazione alla luce di contesto e interlocutori, come porsi in un ascolto attivo e come sviluppare approcci relazionali efficaci riconosciuti da chi vi circonda.

Per tutte le informazioni CLICCA QUI

Tratto da: "5 Most Important Communication Strategies For Any Relationship" di Kara Spain

Archivio

Iscriviti alla newsletter